My SPA Progetto e conferenza al 53° Salone Nautico di Genova

Benessere Nautica Eventi 0 Comments

4 Ottobre 2013 | Pad. B | mezzanino | Sala 2

Un modello innovativo di collaborazione e di studio che unisce professionisti e giovani studenti impegnati nella realizzazione di una micro SPA con criteri olismologici a  bordo di un luxury yacht da 100 piedi. Questo in sintesi il contenuto del progetto discusso nella Conferenza Water Drop – my spa  dalla macro alla micro spa, presentata da Benessere e Nautica il 4 Ottobre 2013 in occasione della giornata dedicata ai buyers internazionali in visita a Genova e al Salone Nautico.

Quattro comparti – benessere, nautica, moda e design – quattro gruppi di lavoro e di studio. Dodici studenti del terzo anno del corso di interior design di Istituto Marangoni hanno lavorato seguendo il concept Salus per Aquam firma di Studio Asia sulla planimetria dell’imbarcazione  Amer Cento che è stata messa a disposizione da Gruppo perMARE .

Un solo progetto selezionato  Water Drop my SPA dalla macro alla micro SPA, per rappresentare creatività e innovazione italiana al 53° Salone Nautico Internazionale di Genova.

Centralità della persona, vincoli progettuali, formazione internazionale e sostenibilità ambientale in una partnership open mind  tra GruppoperMARE, Istituto Marangoni, Modus Servizi & Risorse, Studio Asia e UCINA Confindustria Nautica. Un anno di collaborazione e di studio, quattro realtà del Made in Italy coinvolte ognuna rappresentata  da una firma e concept complementari e sinergici che ridisegnano organizzazione, formazione, condivisione di idee e obiettivi tangibili tra professionisti e giovani talenti , raccogliendo i consensi di una platea internazionale e promuovendo il valore aggiunto di una visione trasversale ai settori.

All you always wanted esprimono i Talent nel loro progetto. Originalità del dettaglio e qualità del prodotto in un’imbarcazione custom che interpreta la semplicità del lusso. E’ stato così realizzato un ambiente unico, una micro SPA capace di integrarsi armonicamente con il design navale nella sua accezione più ampia di vettore di significati, emozioni e sharing di competenze.

Un’esperienza umana prima che professionale che ha dato un nuovo significato alla parola scoperta e che ha visto i relatori di tutte le realtà coinvolte e ospiti illustri confrontarsi sui nuovi linguaggi di benessere, design, marketing e formazione approfondendo e indagando le richieste internazionali di aggiornamento e innovazione su materiali, prodotti  e servizi utili allo sviluppo dei settori coinvolti.

>>Vai al Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *